Cosa cambia e quali opportunità con la fine del mercato tutelato per luce e gas

Febbraio 2019

 

La rivoluzione del mercato libero dell'energia e i suggerimenti su come muoversi. L'offerta di ENGIE dedicata ai condomini.

 

Qual è la data della fine del mercato a maggior tutela? Come si aderisce al mercato libero dell'energia? Quali saranno i vantaggi e gli svantaggi per gli utenti? Quali le offerte migliori per i condomini? Ecco la nostra guida al cambiamento epocale a cui stiamo assistendo.

 
Dal mercato tutelato a quello libero
Il mercato a maggior tutela è quello in cui i clienti domestici possono usufruire di tariffe stabilite dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA). Quello libero prevede invece che il prezzo di luce e gas sia definito dall'ente regolatore solo nei costi di trasporto, distribuzione e oneri di sistema; il costo della componente energetica, la materia prima, viene deciso dalla compagnia fornitrice. 
 
Se fino a poco tempo fa era possibile scegliere fra le due opzioni per la fornitura domestica, ora si potrà aderire solo alle offerte del mercato libero. I punti essenziali da ricordare sono questi: 
- l'utente ha la facoltà di cambiare contratto e operatore in ogni momento
- le bollette sono maggiormente sottoposte alle fluttuazioni delle tariffe 
- gli operatori hanno la facoltà di decidere clausole contrattuali come bolletta elettronica, addebito automatico, fatturazione diversa dal bimestre e altre
- i nuovi contatori sono dotati di tecnologia in grado di fornire informazioni dettagliate sui consumi
- anche per questo le componenti della distribuzione e degli oneri di sistema non saranno più articolati in scaglioni, ma avranno scaglione unico (in modo da disincentivare gli sprechi)
 
Quando partirà il mercato libero dell'energia?
Dal 1° luglio 2020, insomma, il mercato dell’energia non sarà più lo stesso. Dopo una serie di proroghe che hanno spostato la scadenza dal 1° gennaio 2018 al 30 giugno 2019, gli ultimi provvedimenti governativi hanno stabilito la data della fine del mercato tutelato un anno dopo, al 30 giugno 2020. 
 
Da questa data per i cittadini sarà obbligatorio scegliere un nuovo fornitore di energia luce e gas per la propria casa. Nel caso non si provvedesse, non si potrà automaticamente mantenere il proprio fornitore e passare dal mercato a maggior tutela a quello libero. Niente panico: non verrà sospesa la fornitura di gas e luce, ma si passerà a tariffe "di ultima istanza", tendenzialmente più care rispetto a quelle a maggior tutela (anche se non è ancora chiaro di quanto). Ecco perché è importante essere informati e muoversi per tempo.
 
Come aderire al mercato libero
Il mercato dell’energia è stato liberalizzato dal 1° luglio 2007. Si può quindi già aderire al mercato libero per sfruttarne i vantaggi, analizzando le offerte più interessanti e scovando le condizioni migliori nella fornitura energetica, ritagliate sulle proprie esigenze. I consumatori diventano così protagonisti attivi del mercato e possono cambiare contratto e fornitore in ogni momento. 
 
Per aderire al mercato libero basta stipulare il contratto con il fornitore prescelto. L'azienda è tenuta a inoltrare la richiesta di recesso al vecchio fornitore e a occuparsi delle procedure necessarie ad attivare la nuova fornitura, con invio di bollette dirette. Non servono interventi su impianti e contatori.
 
ENGIE GAS FIX CONDOMINIO
In vista del mercato libero è importante essere informati e muoversi per tempo per cogliere le offerte più vantaggiose. Come GAS FIX CONDOMINIO, l’offerta ENGIE per la fornitura di gas naturale di mercato libero per i condomini, studiata per proteggere il condominio dalle improvvise oscillazioni del mercato energetico e aiutare l’amministratore nella stima della spesa energetica dell’anno.
L’offerta ENGIE permette all’amministratore di accedere, tramite web o app, ad una serie di servizi digitali utili per gestire la fornitura dei condomini in modo semplice e veloce; come ad esempio: la possibilità di comunicare la lettura del contatore in qualsiasi momento, di ricevere la bolletta in formato digitale direttamente all’indirizzo e-mail non appena viene emessa e monitorare lo stato dei consumi.
 
I vantaggi di GAS FIX CONDOMINIO:
 
    • PREZZO BLOCCATO 24 MESI: le parti del prezzo del gas più sensibili alle variazioni del mercato energetico sono bloccate per i primi 24 mesi.
 
    • PIÙ TEMPO PER PAGARE LE BOLLETTE: dalla data di emissione c'è tempo fino a 60 giorni per provvedere al pagamento della bolletta senza nessun extra-costo.
 
    • PAGAMENTO SEMPLICE: con la domiciliazione bancaria o postale (SDD), le bollette vanno in pagamento il giorno esatto della scadenza, evitando code allo sportello e ritardi nei pagamenti.
 
    • ATTIVAZIONE GRATUITA E SENZA INTERRUZIONI: non ci sono costi di attivazione né interventi sul contatore, in modo da garantire continuità nell’erogazione della fornitura.
 
In più, sottoscrivendo l’offerta GAS FIX CONDOMINIO tutti i condòmini e l’amministratore avranno accesso completamente gratuito all’APP CONVIVIUM.
Convivium è la nuova app sviluppata da ENGIE pensata per semplificare la relazione fra condòmini e amministratori; infatti, con Convivium è possibile: gestire in modo pratico e veloce le richieste di intervento dei condòmini; archiviare in formato digitale i documenti più importanti del condominio; riceve avvisi sa parte dell’amministratore o dei condòmini; avere una sezione con i contatti utili sempre a portata di mano; scambiarsi informazioni su una bacheca dedicata e molto altro... 
 
 
GAS FIX CONDOMINIO è dedicata a tutti i condomini con consumi annui inferiori ai 200.000 smc già allacciati alla rete del gas e non ancora serviti da ENGIE. 
 
 CONTATTACI
Per saperne di più e richiedere un'offerta gratuita e senza impegno puoi chiamare il numero 800 911 167 o lasciare una richiesta di contatto nella sezione Offerta Gas nell’area Condomini del sito engie.it.

Articoli correlati