Industria 4.0:
rilancio degli investimenti
e delle imprese italiane

Il Ministro Carlo Calenda ha presentato al MISE il piano del governo per rilanciare gli investimenti e le imprese italiane

Il 21 settembre a Milano è stato presentato il Piano Industria 4.0 per rilanciare gli investimenti e le imprese italiane, che entrerà nella prossima legge di bilancio.  

Con il termine “Industria 4.0” (I4.0) si vuole indicare la quarta rivoluzione industriale che ha l'obiettivo di portare a una produzione quasi integralmente basata su un utilizzo di macchine intelligenti, interconnesse e collegate ad internet. Il piano italiano segue analoghe iniziative avviate negli Stati Uniti, in Germania e in Francia. (Fonte: Governo.it).

Il piano si articola su un orizzonte temporale di 4 anni, dal 2017 al 2020, in cui si vogliono incentivare investimenti innovativi e R&S:


 

Il Governo riassume così i principali benefici derivanti da Industria 4.0:

  • Maggiore flessibilità attraverso la produzione di piccoli lotti ai costi della grande scala
  • Maggiore velocità dal prototipo alla produzione in serie attraverso tecnologie innovative
  • Maggiore produttività attraverso minori tempi di set-up, riduzione errori e fermi macchina
  • Migliore qualità e minori scarti mediante sensori che monitorano la produzione in tempo reale
  • Maggiore competitività del prodotto grazie a maggiori funzionalità derivanti dall'Internet delle cose
 

Per info e approfondimenti link alla pagina ufficiale