Sistemi di contabilizzazione

Fino ad alcuni anni fa la ripartizione dei consumi condominiali di gas e acqua veniva effettuata in modo poco equo, sulla base di criteri che non tenevano in considerazione i reali consumi degli utenti.

La soluzione più vantaggiosa è l’adozione di sistemi contabilizzazione del calore e dell’acqua, in grado di unire i vantaggi dell’impianto centralizzato all’autonomia e all’indipendenza di un impianto singolo.

 

Perché scegliere ENGIE?

ZERO PENSIERI

Ogni appartamento contabilizzato può richiedere l’attivazione gratuita di un’assicurazione annuale di assistenza per la casa a copertura di piccoli guasti domestici

ZERO SORPRESE

Ogni appartamento paga solo il calore e l’acqua che utilizza aiutando il condominio a consumare meno e meglio

PIÙ GARANZIE

Scegliendo contestualmente il servizio di manutenzione della centrale termica, tutta al componentistica installata viene garantita fino a 10 anni

Le soluzioni ENGIE:

Un servizio digitale e innovativo

La contabilizzazione del calore può essere effettuata in modo diretto e indiretto:

• La contabilizzazione diretta, utilizzata in edifici con impianto centralizzato a “distribuzione orizzontale”, prevede che i contabilizzatori di calore vengano installati direttamente sulla tubazione all’ingresso di ogni appartamento.

• La contabilizzazione indiretta è impiegata in edifici con impianto a “distribuzione verticale”, dove i ripartitori di calore vengono applicati su tutti i radiatori dell’appartamento.

 

La regolazione termica dell’ambiente può essere manuale o automatica.

• La soluzione manuale prevede l’impiego di una valvola termostatica, posta sul radiatore, grazie alla quale puoi scegliere la temperatura ambiente desiderata.

• La soluzione automatica è costituita da un servocomando e da un cronotermostato d’ambiente che ti permettono di regolare automaticamente la temperatura all’interno delle stanze dell’abitazione e di scegliere gli orari di funzionamento.

 

Entrambe le soluzioni richiedono:

• un contatore di calore centralizzato posizionato in centrale termica, per le letture dei consumi delle singole utenze. Un sistema informatico remoto, permette la lettura dall’esterno;

• valvole di sfioro o pompe con inverter, dislocate in centrale termica.

 

La spesa totale per il riscaldamento e acqua sanitaria è rappresentata da:

• una quota fissa, relativa alle spese di conduzione, manutenzione ordinaria e gestione del servizio di contabilizzazione;

• una quota variabile, derivante dalle spese per il consumo di energia termica.